RPF Calcio

Le nuove storie sono in alto.



Personaggi: Mario Gomez, Bastian Schweinsteiger
Genere: Humor
Avvisi: Gen
Rating: PG
Prompt: Storia scritta per la maritombola di maridichallenge (prompt nr.8: "Ombrello").
Note: Questa storia è iniziata senza sapere come andava a finire ed è finita senza tenere conto di come è iniziata, come conseguenza è tragicamente divisa in due pezzi netti che non comunicano tra loro perché hanno litigato. Pazienza. Considerando che ha seriamente rischiato di venir cestinata senza pietà, direi che è comunque un ottimo risultato.
Tutto nasce della partita di sabato (Bayern – St. Pauli) e dal fatto che Gomez era assente causa influenza. Il vago autismo di Schweinsteiger non era previsto, ma dal momento che lui stesso ha insistito per essere rappresentato così, chi sono io per impedirglielo?
Piccola nota nella nota. Di solito m'informo sui personaggi il minimo indispensabile a capire come si chiamano, come parlano e, in generale, che idea danno, anche vaga. Questa volta non ho fatto nemmeno questo, con buona pace del realismo. Sue me.

Riassunto: Mario è stato rispedito a stendersi sul divano, con una coperta di lana e una televisione al plasma sulla quale guardare i suoi compagni contro il St. Pauli come unica consolazione.


Dino Crisis

Tabata | 23/07/10
Categorie: !Fanfiction, RPF Calcio
Pairing:
Personaggi: La nazionale uruguaiana.
Genere: Humor, Non-sense
Avvisi: Slash, Dinosauri, Bashing su Lugano
Rating: PG
Prompt: Vale per la HMS Maouropia Treasure Hunt di Fanfic_Italia
Note: Dunque, non so come giustificarmi. Questa cosa è successa perché ho guardato i mondiali e mi è capitato di vedere Forlàn sullo schermo di una partita che ora, a dire il vero, non ricordo quale fosse. Poi la regia ha favorito la mia propensione allo slash e mi ha fatto vedere Cavani. E poi giocavano bene... e insomma, eccoci qua .__.
Dal momento che io di calcio non ne so niente, non potevo scrivere davvero di questa gente che gioca, era improponibile. Ma non potevo nemmeno prendere e scrivere un AU completa che, sebbene sia ampiamente nelle mie corde, mi sembrava molto ridicola in questo caso. Così ho optato per la via di mezzo e li ho spediti nel Cretaceo (anche se tutti quei dinosauri insieme nella stessa epoca non ci sono mai stati, ma... ehm... suvvia). I caratteri sono allegramente inventati, soprattutto se si pensa che io ho sentito Forlàn parlare per la prima volta quattro giorni fa, e la shot era già quasi praticamente finita *cough* per cui... epperò mi sono divertita, quindi anche sticazzi *ri-cough*
I personaggi che m'interessavano ho tentato di caratterizzarli come mi servivano, gli altri sono un po' randomici e li ho pure confusi tra loro. W la professionalità \O/
L'unica cosa che davvero mi dispiace è essermi dimenticata Fucile per tutta la storia. Sarà per la prossima. Grazie di aver letto! <3

Riassunto: Nell'ultimo istante, prima di voltarsi definitivamente, Sulley incrociò il suo sguardo e sorrise.